L'associazione

La missione

L'istituzione

Statuto

Rendiconti

Contatti

Antigóna in India

Main sponsors 2014/2015




Superbar




Studio medico Pluchinotta




C.I.S.L.
Area metropolitana bolognese




Collegio provinciale Ostetriche Bologna




Il Seno di poi O.N.L.U.S.




Loto O.N.L.U.S.

Attività in corso
Français  
Castellano  
jquery carousel by WOWSlider.com v8.2
Aiutaci

con una donazione online via Paypal;

facendo un bonifico bancario sul conto corrente d'Antigóna IT 47 Z 03599 01899 050188539572, presso Banca Etica;

con il tuo 5 x 1.000, indicando il Codice Fiscale 97354920155;

                             come finanziare 

venendoci a trovare ai nostri eventi;

                               dove trovarci   

impegnandoti nei nostri progetti;

                              cosa puoi fare  

Ultime notizie

3 dicembre 2019: nuova formazione prepartenza per il Servizio Volontario Europeo. Presso la stessa stanza del Quartiere Borgo Panigale - Reno dove realizziamo Il borgo informatico, Dario e Paolo hanno fatto conoscenza con Bruno, che a gennaio partirà per Wittelsheim (Francia), dove per 10 mesi sarà impegnato nel progetto Il volontariato, per impegnarsi, arricchirsi, crescere presso l’organizzazione Sahel vert, che è un’associazione umanista impegnata, in Francia, in azioni volte a favorire il reinserimento sociale di persone in difficoltà, attraverso attività collegate all’ambiente e all’àmbito agropastorale.

5 novembre 2019: ci siamo arrivati, e con un certo anticipo rispetto alla fine dell’anno! Amirul, italiano d’origini bengalesi, aveva bisogno di registrarsi al servizio digitale nazionale Spid, e s’è rivolto al Borgo informatico per avere un aiuto. È stato il beneficiario numero 1.000 del progetto. Congratulazioni a tutti noi per il raggiungimento di questo traguardo.

25 ottobre 2015: Antigóna non ha ancóra una sua sede operativa, ma da oggi ha almeno… un albero! È un mandorlo, e si trova a Impruneta, presso la Cooperativa Le Rose. Ce l’ha dedicato la Rete Weavers' Wheel, coordinata dalla nostra socia Alessandra, per l’aiuto che le stiamo dando nella collaborazione Briciole di solidarietà. L’occasione è stata la seconda parte della piantumazione della Sakura peace forest, che dopo gli alberi piantati in India (il cui numero nel frattempo è cresciuto a 525), ha visto un’appendice italiana, con altre 14 piante dedicate a varie figure care alla nostra partner. L’iniziativa è collegata al progetto Sakura per la pace, ideato da quattro ragazzi di varie nazioni e rappresentato in Italia da Sara Mucaj, con l’obiettivo di piantare alberi in vari paesi per accrescere la sensibilità, in particolare dei giovani, verso l’ambiente.

24 ottobre 2019: Anteas Emilia-Romagna e Antigóna maturano una riflessione comune, prendendo una conseguente, importante decisione. Il futuro progetto d’accoglienza di volontari in Servizio Volontario Europeo, che vorremmo presentare in occasione del prossimo bando di febbraio 2020, e per il quale stiamo scrivendo la domanda d’accreditamento come organizzazione d’accoglienza a favore dell’Anteas Emilia-Romagna, sarà un progetto congiunto, dove i volontari europei ospitati svolgeranno almeno parte delle loro ore di lavoro su progetti d’interesse comune, che quindi diventeranno anche d’Antigóna, se non addirittura su attività completamente relazionate ad Antigóna, qualora le circostanze lo richiedano.

24 ottobre 2019: finalmente affollatissimo l’evento d’oggi della Biblioteca dei libri viventi, organizzato presso la sede della C.I.S.L. di San Giorgio di Piano. Lo spazio ridotto ha obbligato i libri viventi a una sola lettura per ciascuno, ma, piacevolmente, davanti a tante persone. Paolo ha rappresentato Antigóna a favore di cinque signore molto interessate al suo libro Cinque anni sulle Ande.

3 ottobre 2019: ora che, superato il mese di settembre, sono terminate tutte le principali scadenze legate al mondo della scuola, Il borgo informatico dedicherà i suoi ultimi tre mesi a una massiccia campagna di formazione degli utenti allo svolgimento in autonomia delle pratiche amministrative online (almeno, ogni qualvolta il loro livello di competenza informatica e la loro affluenza nella giornata lo renderanno possibile). Il progetto ha già largamente superato i suoi obiettivi iniziali, sia numerici che percentuali, per quanto riguarda le attività d’assistenza, mentre, per varie ragioni, è rimasto indietro rispetto alle aspettative che nutrivamo sulle attività di formazione. Cercheremo dunque di recuperare terreno su quest’aspetto in questa fase terminale del progetto.

2 ottobre 2019: Maria raggiunge Elena a Cracovia, dove sarà impegnata nel progetto Insieme = oltre della nostra partner polacca Strim. Il cómpito delle nostre volontarie è quello di supportare il lavoro quotidiano negli asili, partecipando e organizzando attività e giochi per i bambini, e aiutando questi ultimi nei vari momenti della giornata (i pasti, le passeggiate, la nanna, i giochi, le presentazioni, le competizioni, le feste…). Altro aspetto importante del loro periodo di volontariato è quello di presentare elementi culturali relativi all’Italia, con i bambini ma anche con gli adulti che sono collegati agli asili (genitori, nonni, il personale), per superare timidezze individuali, barriere culturali e stereotipi. Maria, che viene da Mercogliano, sarà operativa nell’Asilo 83.

29 settembre 2019: inizia il secondo ciclo di collaborazioni con la nostra partner polacca Strim. La nuova edizione del suo progetto Insieme = oltre prevede l’inserimento di due nostre volontarie presso asili della città di Cracovia, dove svolgeranno lo stesso lavoro d’animazione interculturale con bambini che fino a pochi mesi fa è stato portato avanti brillantemente da Gianluca e Antonietta. Tuttavia, gli asili coinvolti non sono gli stessi: oggi da Roma, la sua città, è partita Elena, che svolgerà il suo Servizio Volontario Europeo, fino a giugno 2020, all’Asilo 77.